SABAUDIA, MESSA IN SICUREZZA PONTE GIOVANNI XXIII: VARIANTE DA OLTRE 100MILA EURO

ponte Giovanni XXIII (
Ponte Giovanni XXIII

Messa in sicurezza di Ponte Giovanni XXIII, approvata la variante per ulteriori interventi. Proseguono i lavori nella palestra di Borgo Vodice e la manutenzione dei marciapiedi in via Principessa Clotilde e via Tommaso I

Nell’ambito delle opere di messa in sicurezza di ponte Giovanni XXIII si sono resi necessari ulteriori interventi per il recupero funzionale della infrastruttura, per i quali è stata opportuna l’adozione di una variante in corso d’opera per un importo di oltre 100mila euro. Nella fattispecie, i lavori andranno ad interessare le pile di sostegno del Ponte e le relative armature principali, visto lo stato di corrosione rilevato. 

ponte Giovanni XXIII

“La necessaria variante in corso d’opera dimostra ancora una volta l’impegno dell’Amministrazione comunale nella messa in sicurezza di infrastrutture e opere pubbliche ed in particolare l’attenzione nei confronti del Ponte Giovanni XXIII, negli ultimi decenni privato della sua ordinaria e straordinaria manutenzione. Era doveroso un impegno economico importante al fine di garantire l’esecuzione di tutti gli interventi utili e imprescindibili, a tutela dell’incolumità pubblica e per restituire il giusto decoro di una primaria via di collegamento della città”, commenta il consigliere con delega ai Lavori Pubblici Sandro Dapit.

“Sul Ponte Giovanni XXIII il consigliere Dapit e gli Uffici stanno facendo un ottimo lavoro. Dopo anni di completo immobilismo in materia di strutture pubbliche, lasciate degradare, era necessaria una inversione di tendenza, un cambio di mentalità. Cosa che ha fatto questa Amministrazione, che invece di pensare a far cadere i sindaci ha ritenuto più proficuo operare nell’interesse della collettività, programmando e realizzando interventi sulle infrastrutture. Questo è fare politica”, chiosa il Sindaco Gervasi

In queste settimane vanno avanti anche i lavori per la messa in sicurezza della Palestra scolastica di Borgo Vodice, per un importo totale di poco più di 96mila euro: in fase di realizzazione il rifacimento dell’intera pavimentazione della struttura, con particolare attenzione ai processi di impermeabilizzazione della stessa e con l’inserimento di una guaina di sottofondo atta a prevenire le infiltrazioni. Entro il mese di novembre la struttura tornerà a disposizione degli studenti dei due istituti comprensivi del territorio. 

Proseguono altresì le opere di rifacimento dei marciapiedi in via Principessa Clotilde e via Tommaso I, che fanno seguito a quelli già realizzati in via Toscana e via Gala.

COVID
Articolo precedente

COVID-19, OGGI COME IERI NELLA PROVINCIA DI LATINA: ALTRI 47 CASI

coronavirus
Prossimo articolo

COVID-19: NEL LAZIO 594 CASI (MA CON RECORD DI TAMPONI). D'AMATO: "SE CURVA NON SCENDE, NUOVE MISURE"

Latest from Same Tags