SABAUDIA, ESTATE IN BILICO: LA VOLONTÀ È DI APRIRE QUANTO PRIMA LE SPIAGGE

Spiaggia Sabaudia

Presentato in Capigruppo l’assessore Tacconi. Nell’adunanza il sindaco ha relazionato sulle attività dell’Amministrazione in merito alla fruizione del litorale di Sabaudia 

Un pomeriggio di riunioni ed incontri per il nuovo assessore, Pio Tacconi. Il delegato del sindaco a Urbanistica e Governo del Territorio è stato ufficialmente presentato ai capigruppo nell’ambito dell’apposita adunanza, durante la quale si sono affrontate le criticità in tema di urbanistica del territorio, il funzionamento degli uffici comunali preposti e la fruizione del litorale di Sabaudia a ragione della situazione socio-sanitaria in atto e delle relative prescrizioni degli organi competenti. A seguire l’assessore Tacconi ha incontrato i rappresentanti dell’Associazione Geometri Sabaudia – Liberi Professionisti, alla presenza del dirigente dell’Area vasta tecnica, Architetto Colecchia, e dei responsabili di settore, Architetti Leone e Gurgone. 

Sul tema della fruizione del litorale, il sindaco Gervasi ha colto l’occasione della Capigruppo per relazione ai presenti sull’incontro organizzato dalla Regione Lazio martedì scorso e al quale hanno partecipato tutti i Comuni del litorale pontino, al fine di condividere un percorso a garanzia della fruibilità del mare in totale sicurezza. Il primo cittadino ha illustrato le azioni che l’Amministrazione comunale sta valutando, tra cui una regolamentazione per l’accesso in spiaggia con eventuale suddivisione in fasce orarie e con ingressi gestiti attraverso la prenotazione, che possa permettere così un puntuale monitoraggio del flusso di bagnanti. Al vaglio della Maggioranza e degli Uffici anche le modalità per stabilire un congruo distanziamento tra gli ombrelloni e camminamenti obbligatori per chi scende in spiaggia, nonché attività di sorveglianza e controllo in ordine al rispetto delle prescrizioni governative e dei provvedimenti che verranno adottati in ambito territoriale. 

“L’Amministrazione comunale sta predisponendo un piano di lavoro in condivisione con Uffici tecnici e operatori al fine di far partire la stagione balneare, assicurando al contempo opportunità di svago ai cittadini e lo svolgimento dell’attività lavorativa per chioschi e stabilimenti. Nei prossimi giorni si terranno nuovi incontri al fine di strutturare le possibili soluzioni, che vedranno il coinvolgimento anche dell’assessore Tacconi. La volontà, laddove i provvedimenti governativi lo consentano, è di arrivare quanto prima ad una apertura del litorale rendendo fruibili sia la spiaggia libera che quella in concessione”.

revenge-porn
Articolo precedente

GAETA, L'INCUBO VISSUTO DA UNA GIOVANE TRA ABUSI SESSUALI E REVENGE PORN: ARRESTATO IL SUO EX

BALNEARI
Prossimo articolo

I BALNEARI IN REGIONE, OBIETTIVO VADEMECUM PER LE SPIAGGE DEL LAZIO

Latest from Same Tags