QUESTIONE SICAMB: TRA CRISI E STIPENDI NON PAGATI

in Focus

La Società SICAMB (Società Italiana Costruzioni Aeronautiche Martin Baker) è stata fondata nel 1975 su iniziativa dell’Aeronautica Macchi con la partecipazione della Martin-Baker Aircraft Co., con il proposito iniziale di svolgere attività connesse alla produzione e manutenzione di sedili eiettabili Martin-Baker, e alla produzione di parti e assiemi strutturali aeronautici destinati a programmi effettuati presso la Società Aermacchi.Da allora il campo di interesse SICAMB si è ampliato fino ad offrire oggi una gamma di attività nel campo aeronautico.

I campi di attività dell’azienda sono molteplici: ricerca, progettazione, sviluppo, industrializzazione, costruzione, manutenzione di equipaggiamenti, accessori e strutture aeronautiche ed assistenza sia sui seggiolini eiettabili che sulle aerostrutture di progettazione Sicamb.

SICAMB IN CRISI?

Nonostante il settore in cui l’azienda opera sia sicuramente di qualità, qualcosa non quadra all’interno dello stabilimento di Latina Scalo.

La situazione finanziaria dell’azienda è precaria, talmente tanto precaria che le sigle sindacali dell’azienda ( CISL- FIOM-CGIL- UILM) hanno chiesto un incontro urgente al Ministero dello sviluppo economico per discutere di un intervento che consenta all’azienda di recuperare e superare il momento di difficoltà.

LA RICHIESTA DI INCONTRO DEI SINDACATI AL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

La crisi aziendale avrebbe portato al mancato pagamento degli stipendi del mese di dicembre(versato soltanto un acconto). 

Lunedi prossimo i dipendenti saranno a Roma per provare a incontrare il Ministro dello Sviluppo economico.

Ma c’è una questione che tiene banco in questi giorni e che è doveroso riportare: alcuni dipendenti della SICAMB hanno presentato un esposto alla Procura con annessa richiesta di intervento all’ispettorato del lavoro. Motivo? Mancano i versamenti TFR dal 2008 a oggi.

Latest from Focus

Torna su