PTPR, PERNARELLA “APPROVAZIONE NON RAPIDA, MAGGIORANZA SI ASSUMA RESPONSABILITÀ”

/
sabaudia
“Non credo che l’approvazione sarà rapida ma il Movimento 5 Stelle offrirà la più totale disponibilità affinché i lavori procedano in maniera chiara e nel rispetto delle regole, interessando anche il Ministero per i beni e le attività culturali qualora il Consiglio regionale tergiversi”. Così Gaia Pernarella, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle intervenendo presso la sede del Parco a Sabaudia all’incontro “Agro Pontino: il Piano Territoriale Paesaggistico Regionale – PTPR e lo sviluppo del Territorio” promosso da Confagricoltura, Ance Lazio, Federlazio, Confapi Aniem, Coordinamento Architetti e Professionisti. “È vero che la Giunta regionale ha varato il Piano Territoriale Paesistico Regionale, con cui viene disciplinato l’uso dell’intero territorio del Lazio – osserva Pernarella -, ma questo va approvato dal Consiglio regionale e, considerato che in maggioranza non tutti hanno la stessa visione, sono portata a pensare che il lavoro sarà complesso e articolato. Non per niente – sottolinea -, la nostra Regione lo attende dalla fine degli anni Novanta e anche nella scorsa legislatura, nonostante l’impegno, il coinvolgimento degli Ordini e delle categorie, tutto finì per arenarsi”.  Aggiunge: “Riprenderemo questo percorso in Commissione ascoltando tutti i soggetti interessati e già so che ci saranno cose che al Movimento 5 Stelle non piaceranno e altre su cui potremo convergere ma sui temi base quali stop al consumo di suolo e innovazione non faremo sconti. Fondamentale a questo punto che la politica, e quindi la maggioranza, – conclude la Consigliera 5 Stelle -, si prenda la responsabilità di dire cosa si può fare e cosa no in un determinato territorio”.
Articolo precedente

ASSOCIAZIONE BORGHINBICI INVOCA COLETTA: CANALI DELLA BONIFICA ABBANDONATI

Articolo successivo

FORMIA. “PROTEGGIAMO LA BELLEZZA” L’EVENTO DI SENSIBILIZZAZIONE PER LA CURA DEI SITI ARCHEOLOGICI

Ultime da Attualità

APRE “CISTERNA DIGITALE”

Lo sportello offrirà ai cittadini affiancamento e formazione gratuiti per l’accrescimento delle competenze digitali di base.