MORTO ERIK D’ARIENZO, IL RAGAZZO TROVATO IN GRAVI CONDIZIONI SULLA PONTINA

Erik D'Arienzo
Erik D'Arienzo

Il ragazzo di Bella Farnia trovato in condizioni gravi al km 83 della Pontina domenica scorsa non ce l’ha fatta: 28 anni, Erik D’Arienzo è morto all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina

Un brutto incidente con un motociclo, come avevano subito ipotizzato gli amici che lo stavano cercando domenica sera e che poi hanno avvertito i soccorritori, avevano ridotto D’Arienzo in gravissime condizioni e costretto al coma.

I Carabinieri di Latina stavano indagando dapprima su un possibile pestaggio di cui sarebbe rimasto vittima. Una pista investigativa, in seguito, parzialmente accantonata considerato che le ferite sul corpo di D’Arienzo erano compatibili con una caduta dal motorino su cui pare viaggiasse insieme ad un amico. Aspetti che, ad ogni modo, non sono stati chiariti.

Leggi anche:
TROVATO SULLA PONTINA IN CONDIZIONI GRAVI: IL GIOVANE È FIGLIO DI “TOPOLINO” D’ARIENZO

Domenica scorsa, D’Arienzo era stato trasportato d’urgenza da un’ambulanza del 118. I medici avevano ravvisato immediatamente una rilevante ferita alla testa e al braccio sinistro, oltre che a una frattura maxillo facciale che comprendeva la mascella e l’orbita oculare sinistra. Trasferito al reparto di Rianimazione per il ricovero in terapia intensiva e il conseguente coma per cercare di farlo riprendere con una prognosi che è rimasta per giorni riservata.

Oggi la triste notizia del decesso.

covid
Articolo precedente

COVID-19: 158 CASI IN 24 ORE NEL LAZIO, QUASI 12MILA I TAMPONI EFFETTUATI

Dpcm
Prossimo articolo

COVID-19, DAL 7 SETTEMBRE IN VIGORE IL NUOVO DPCM: ECCO COSA CAMBIA

Latest from Same Tags