MILITARE FORMIANO SI SUICIDA NELLA CASERMA DI CREMONA

suicidio militare di formia cremona

È di due giorni fa la notizia diffusa dal Colonnello t. S.F.P. Cesare Maragoni, sulla vicenda del Maggiore A. Salvatore Ciccolella, originario di Formia, sposato con tre figli e in forza al Comando Provinciale di Cremona. Il M.A. Cicolella, sfortunatamente, è stato rinvenuto privo di vita in un bagno all’interno della caserma cremonese.

Da una prima ricostruzione, sembra che il militare si sia suicidato con la propria arma di ordinanza sparando un colpo sotto l’ascella sinistra nel tentativo di colpire il cuore. Il militare non ha lasciato alcun messaggio scritto sulle motivazioni del suo gesto estremo.

Su posto, presenti la Polizia Scientifica per i rilievi del caso e il Procuratore della Repubblica locale che ha assunto la direzione delle indagini.
Il Colonnello Maragoni ha riferito che è stato attivato il servizio di sostegno psicologico del Comando Interregionale Lombardia per i familiari avvertiti dell’accaduto.

Articolo precedente

GUELFI E GHIBELLINI ALLE POSTE DI ITRI?

Articolo successivo

FRATTASI SU AVVENIRE: “QUANDO ERO A LATINA, UNA LUNGA BATTAGLIA PER LE CASE DEI BARDELLINO”

Ultime da Cronaca