LATINA. VA A FARE LA SPESA E SI INNERVOSISCE AL CONTROLLO ANTI-COVID-19: DENUNCIATO PER SPACCIO DI COCAINA

polizia

Oggi, nel pomeriggio, durante i servizi volti al contenimento dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del virus “Covid-19”, gli uomini della Questura di Latina hanno controllato un uomo di 49 anni che camminava disinvoltamente per la strada: in realtà custodiva a casa droga e il necessario per lo spaccio.

All’atto del controllo il 49enne ha esibito una busta della spesa a giustificazione della propria uscita. Sebbene però in regola ai sensi del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri che consente alle persone di poter uscire per soddisfare i fabbisogni essenziali, l’uomo ha mostrato agitazione e nervosismo, che ha manifestato nel tentativo di allontanarsi troppo frettolosamente per raggiungere la propria abitazione.

Un atteggiamento del genere ha insospettito gli agenti della Polizia di Stato che hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare.
L’intuito dei poliziotti ha trovato conferma in quanto nella abitazione sono stati rinvenuti, occultati in un armadio del bagno, circa 16 grammi di cocaina. Sempre nel corso della stessa perquisizione sono stati trovati anche 1000 euro in contanti e vari strumenti per il peso ed il confezionamento di droga. Sono quindi scattate le manette ai polsi del 49enne B. M. per spaccio di sostanze stupefacenti.

La droga, il denaro e gli strumenti per il confezionamento sono stati debitamente sequestrati, mentre l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

case Ater
Articolo precedente

SANIFICAZIONE NEGLI IMMOBILI ATER: GIOVEDÌ SI INIZIA DA FONDI

Bassiano
Prossimo articolo

COVID-19. LA PRECISAZIONE DEL COMUNE BASSIANO: IERI UN SOLO CASO IN PIÙ

Latest from Same Tags