LATINA, LNC: “DISSERVIZI E ORARIO POMERIDIANO ASSENTE ALLA SCUOLA “SAN MARCO”

I consiglieri comunali di Latina nel Cuore
I consiglieri comunali di Latina nel Cuore

Disservizi e orario pomeridiano assente alla Scuola “San Marco”, Latina nel Cuore: “Uno dei tanti conti in sospeso lasciati dall’ex Giunta Coletta: facciamo appello al Commissario Valente”

“Malgrado le numerose lamentele espresse negli ultimi mesi dai genitori degli alunni della Scuola dell’Infanzia “San Marco”, nell’avviso per le iscrizioni all’anno scolastico 2022/23 pubblicate sul sito del Comune di Latina risulta ancora stabilito l’orario fino alle 14:00. Sono molti gli interrogativi rispetto alla scelta dell’Ente di Piazza del Popolo di non voler garantire l’orario pomeridiano e, pertanto, non investire sulla crescita e sull’educazione dei più piccoli nonché sul benessere delle loro famiglie, anche in relazione alle necessità lavorative dei genitori in un periodo storico in cui svolgere un mestiere rappresenta un’esigenza indispensabile e quindi meritevole di essere tutelata.

Prima che l’amministrazione Coletta decadesse, in Commissione ci era stata assicurata a più riprese la presenza di cospicue somme in bilancio per risolvere tale problematica: eppure, nonostante esso sia stato approvato all’unanimità, a meno di due mesi dall’inizio della scuola registriamo ancora uno stato di totale stallo e immobilismo, le cui conseguenze come al solito vengono pagate dalle famiglie degli alunni. La crescita e lo sviluppo dei bambini dovrebbero essere garantiti: tuttavia, la quasi totale mancanza di servizi, le attività integrative mai iniziate da due anni a questa parte, quelle all’aperto che non possono svolgersi a causa dei lavori di ristrutturazione del giardino mai cominciati, le classi chiuse per problemi strutturali e il servizio pomeridiano assente hanno creato una circostanza complessa e delicata, rispetto alla quale il Comune di Latina si è dimostrato sordo e indifferente. 

Chiediamo dunque l’intervento del Commissario Carmine Valente, al fine di risolvere una situazione che si protrae da molto prima del commissariamento della città e che non è stata risolta neanche ad estate inoltrata, a pochi mesi dall’inizio dell’anno scolastico. Nonostante il periodo di transizione che la nostra città sta vivendo, malgrado le tante problematiche lasciate in sospeso dall’ex sindaco e dalla sua giunta, l’ordinaria amministrazione deve essere garantita, ripristinando al più presto tutti i servizi e in particolare quello pomeridiano”.

Lo affermano in una nota i già Consiglieri Comunali di Latina nel Cuore Dino Iavarone, Renzo Scalco e Mario Faticoni.

Articolo precedente

INDAGINI E ARRESTI A TERRACINA, 5STELLE: “QUANDO PROCACCINI PARLAVA DI VELENI”

Articolo successivo

VIOLENZA SESSUALE SULL’ALLIEVA INFERMIERA: ASCOLTATO IL DOCENTE

Ultime da Politica