LATINA, INCIDENTE TRA FURGONE E BICI: MUORE IL CICLISTA DI 33 ANNI

/
eliotrasporo

Non ce l’ha fatta l’uomo che la mattina del 5 agosto è stato investito a Latina, in Via Congiunte, da un mezzo pesante: a morire il 33enne nigeriano Cristopher Evaryehka Edosa

Il grave incidente stradale si è verificato tre giorni fa, poco dopo le 7, in via Congiunte a Latina, nei pressi della Chiesuola. Cristopher viaggiava sulla sua bicicletta e subito è stato trasportato a Roma, al San Camillo, in codice rosso ma, dopo un paio di giorni, è spirato. Le sue condizioni erano sembrate immediatamente gravissime: l’uomo aveva il bacino fratturato e con l’impatto aveva riportato diverse ferite gravissime in molte parti del corpo.

Da chiarire ancora la dinamica di un incidente preso in carico dai Carabinieri Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Latina, diretti dal maggiore Carlo Maria Segreto e dalla Procura di Latina che, con il pm Valerio De Luca, ha aperto il fascicolo.

Il conducente del mezzo, un Iveco bianco, visibilmente sotto choc al momento dell’incidente, ha rilasciato la sua versione dei fatti. Di certo c’è che i due mezzi viaggiavano in entrambi i sensi di marcia: il furgone presentava un’ammaccatura sul lato destro dopo l’impatto con la bici in seguito al quale il 33enne ha fatto un volo di molti metri finendo nell’erba. Ieri l’epilogo tragico.

Donatella Colasanti
Articolo precedente

DONNE, RETE ANTIVIOLENZA: NASCE A SEZZE UN CENTRO NELLA CASA DI DONATELLA COLASANTI

PIAZZA S.ANASTASIA, FONDI
Prossimo articolo

FONDI: OGGI L'INAUGURAZIONE DI PIAZZA S. ANASTASIA

Latest from Same Tags