LATINA, “IDEE GREEN”: FUSTI DI BIRRA TRASFORMATI IN POSACENERE PER GLI STABILIMENTI

/
I fusti di birra recuperati dai volontari di Borgo Sabotino 2.0 e trasformati in posacenere

“Due in uno”, l’idea del “Gruppo volontari Borgo Sabotino 2.0” con cui si recuperano fusti di birra esausti trasformati in posaceneri

“Girando per le strade del Borgo – spiega Sinuè Basciu, responsabile del Gruppo volontari  Borgo Sabotino 2.0 – abbiamo notato questi strani contenitori neri abbandonati vicino ai secchioni. Li vedi la prima volta e ci pensi, poi la seconda volta che li ho visti  ho capito che dovevo fermarmi a capire cosa fossero”.

Si tratta di fusti di birra esausti di ultima generazione, in plastica morbida. “Fu lì – prosegue Basciu – che nacque il “Due in Uno”. Li abbiamo riciclati e tolti dalla discarica e poi abilmente modificati per renderli posaceneri”.

Inoltre, continua Basciu, “in base all ultima ordinanza del Comune che obbliga tutti gli stabilimenti a munirsi di tutta l attrezzatura idonea a far sì che la spiaggia rimanga pulita, abbiamo deciso di distribuirli per tutti gli stabilimenti stessi ad un prezzo irrisorio e contribuire anche noi alla salvaguardia dei nostri mari”.

“Abbiamo già sperimentato questa idea nelle piazze del Borgo – conclude Basciu – e vi posso assicurare che hanno riscosso un ottimo successo e ci promettiamo che non sarà  l’ unica idea a costo zero  a favore della natura”.

Un’idea a costo zero che fa bene.

Articolo precedente

20 ANNI DUE ESPOSIZIONI, ERSILIA SARRECCHIA: ESSERESSERI

Articolo successivo

FONDI: ARRESTATO 43ENNE PER EVASIONE

Ultime da Attualità

APRE “CISTERNA DIGITALE”

Lo sportello offrirà ai cittadini affiancamento e formazione gratuiti per l’accrescimento delle competenze digitali di base.