LATINA: CAPORALATO, INFORTUNI E VIOLENZA. I LAVORATORI AGRICOLI SCIOPERANO

braccianti

Caporalato e infortuni nei campi, domani 28 settembre i braccianti agricoli di nuovo in Piazza della Libertà a Latina per uno sciopero

Supportati da Cgil, Cisl e Uil, i lavoratori saranno nuovamente in piazza lunedì 28 settembre a partire dalle 10 per protestare contro le condizioni di lavoro e il susseguirsi di episodi di violenza nella provincia di Latina.

Oltreché ai sindacati, i lavoratori incassano l’adesione dell’A.N.P.I. della provincia di Latina che, con una nota, ha dichiarato di aderire allo sciopero.

Aderiamo allo sciopero indetto per lunedì 28 settembre a Latina. Siamo al
fianco dei lavoratori e delle lavoratrici chiedendo più diritti e condizioni
lavorative migliori. Gli episodi di violenza accaduti negli ultimi mesi ci spingono a mantenere alta l’attenzione su una parte del mondo del lavoro che rimane tutt’ora nascosta. Non crediamo alle parole di chi vuole descrivere la situazione lavorativa nelle pianure pontine come perfetta ed esente da episodi di sfruttamento. Sosteniamo gli sforzi degli imprenditori onesti che rispettano i principi costituzionali che fanno del nostro un paese fondato sul lavoro. Sosteniamo gli sforzi delle forze dell’ordine e della magistratura per combattere tutto ciò che di illegale ancora si verifica nelle nostre campagne. Sosteniamo chi da voce a chi tutt’ora non ne ha.
Sosteniamo le associazioni e i sindacati che lottano al fianco dei lavoratori
e delle lavoratrici. Dove c’è bisogno di giustizia e legalità, l’A.N.P.I. c’è
“.

parco fiamme gialle
Articolo precedente

SABAUDIA: INAUGURATO IL PARCO FIAMME GIALLE

carabinieri
Prossimo articolo

SFRUTTAMENTO E ASSUNZIONI IN NERO: SOSPESA AZIENDA AGRICOLA A CAMPOVERDE

Latest from Same Tags