Top volley Cisterna
Top volley Cisterna

LA TOP VOLLEY DÀ L’ADDIO A LATINA

in Attualità

La Top Volley Latina è diventata ufficialmente Top Volley Cisterna, la società giocherà già le prossime partite con il nuovo nome nel palazzetto dello sport di Cisterna di Latina. A dichiararlo è la stessa società con una nota sul sito della Top Volley (di cui pubblichiamo alcuni stralci di seguito).

“Questa squadra non è di qualcuno o di un feudo, ma è il valore di una provincia se non addirittura di una regione intera, Cisterna ci ha accolti come se fossimo sempre stati qui ed era un atto dovuto ed è stato fortemente voluto il cambio del nome”. Il 22 dicembre la Top Volley Cisterna debutterà in diretta Rai con il nuovo nome mentre già domenica prossima, con Vibo Valentia la squadra scenderà in campo con il nome Cisterna. “Faccio un appello ai tifosi perché la pallavolo è di tutti, non è solo di Cisterna ma di tutti i tifosi e appartiene un po’ a tutto il territorio e ci sono persone che arrivano a vederci anche dai Castelli, non siamo contro nessuno, non facciamo polemiche e ci teniamo stretti questa scelta” ha aggiunto il sindaco di Cisterna di Latina Mauro Carturan. Il direttore sportivo Candido Grande ha aggiunto: “Il cambio del nome non è contro nessuno ma è stata una scelta doverosa e la porteremo in giro per tutta Italia”. Sulla maglia da gara è stato aggiunto anche il marchio Icom, che è una sorta di ritorno al passato visto che proprio Icom è stato lo sponsor che ha dato il nome della squadra in passato.

Luigi Goldner, storico dirigente della squadra: “Ringrazio il sindaco Carturan per l’ospitalità, la nostra squadra è nata a Cori paese dove abbiamo conquistato la serie A2 per la prima volta poi nel 2000 dopo la promozione in serie A1 a Loreto abbiamo avuto il passaggio a Latina: in questi anni il filo conduttore sono stati i nostri sponsor tra cui Luciano Cippitani con la sua Icom e poi la famiglia Andreoli. Insieme agli altri sponsor s’è unito anche Marini che è stato un sostegno importante per noi qui a Cisterna”.

Gianrio Falivene, presidente della società: “La dimostrazione della grande passione è nei fatti, questo lo dimostra la presenza di Goldner, nonostante le difficoltà e i mille problemi che superiamo e a tutti quelli che si sono augurati la nostra fine dico semplicemente di rassegnarsi. La nostra, è vero, è una storia di sofferenza con le partite giocate addirittura a Napoli, tutte situazioni che paradossalmente ci hanno rafforzato perché questa società è riuscita a evolversi e questa di oggi è una ulteriore evoluzione. Lo scorso anno siamo arrivati da ospiti e da adesso ci onoriamo di associare la nostra squadra al Comune di Cisterna e di questo ne abbiamo discusso molto internamente in società e così il cambio del nome ci è parsa la cosa più coerente rispetto al fatto che dobbiamo e vogliamo essere parte del territorio. A Latina forse c’è stata un po’ di assuefazione alla massima serie ma questo non è colpa di nessuno però è così”.

Latest from Attualità

Torna su