Retro della Valerio Flacco

IL SINDACO SI SCAGLIA CONTRO “UN GRUPPETTO DI GENITORI” DELLA SCUOLA DI SEZZE SCALO: ARRIVA LA RISPOSTA

in Politica

I lavori di consolidamento del solaio del deposito comunale contiguo al percorso d’accesso alle scuole primarie e secondarie della Caio Valerio Flacco di Sezze Scalo sono iniziati questa settimana, ma ancora si è lontani dalla messa in sicurezza complessiva del plesso. Gli interventi per la messa in sicurezza, come indicato nel Certificato di Idoneità Statica a firma del geometra Vincenzo Giannetto del 10 agosto 2018, dovranno avvenire prima dell’inizio dell’anno scolastico 2020/2021.

Questa mattina a pagina 30 di Latina Oggi in un’intervista rilasciata al giornalista Simone Di Giulio se da un lato il sindaco di Sergio Di Raimo ha rassicurato i genitori degli alunni sul fatto che, anche qualora non si rendessero disponibili nell’immediato i previsti finanziamenti regionali, sarebbe comunque premura dell’Amministrazione provvedere all’accensione di un mutuo presso un istituto di credito, dall’altro alcune sue affermazioni sono sembrate a molti residenti nella frazione dello Scalo sconvenienti e dirette inutilmente ad esacerbare gli animi.

Il sindaco Sergio Di Raimo (PD)

Di seguito uno stralcio delle dichiarazioni del primo cittadino: “Capisco l’aspetto politico della questione e ritengo che la vera motivazione per la quale si vuole creare questo allarmismo è appunto una motivazione politica di chi sta cercando quel minimo di visibilità per prendere voti alle prossime elezioni. Purtroppo stanno cercando visibilità a spese di tutti quei genitori che, in buona fede, seguono i loro interventi e le loro iniziative”.

Come se non bastasse questa mattina sulla pagina “l’Amministrazione comunica” il sindaco riportava: Già da diversi mesi un gruppetto di genitori ha iniziato ad esternare preoccupazione per la condizione, A LORO DIRE, pericolante dell’edificio che occupa l’istituto Valerio Flacco di Sezze scalo.
Considerate le insistenze, l’amministrazione ha ritenuto di richiedere una perizia strutturale dell’edificio al fine di rassicurare sulla sicurezza della scuola frequentata dai piccoli cittadini del paese.
Nel mese di agosto 2018 la perizia viene consegnata all’ente e il contenuto di questa è sostanzialmente il seguente:
La struttura è sicura e lo sarà per 15 anni ma, affinché possa rimanere tale per tutti e 15 gli anni, entro due anni ( QUINDI ENTRO AGOSTO 2020 ) devono essere fatti alcuni lavori.
Al di là di tutte le chiacchiere e inesattezze che circolano…(seguono una serie di punti relativi ai futuri lavori che interessano la scuola).

Solaio seminterrato del magazzino comunale contiguo alla Scuola Valerio Flacco

Inevitabile che in tarda serata a seguito delle reiterate dichiarazioni del primo cittadino dai toni piccati seguisse una replica da parte del neonato Comitato composto dalle rappresentanze dei genitori delle classi e dell’Istituto:

A fronte delle polemiche di oggi, a mezzo stampa e social, sulla collocazione politica del Comitato Genitori dell’Istituto Caio Valerio Flacco, ci sentiamo con tutte le forze di smentire il sindaco sull’appartenenza del gruppo ad un colore politico. Al momento il gruppo è formato da 28 tra rappresentanti di classe ed istituto ed aspettiamo le prossime elezioni, che si terranno tra il 22 ed il 25 ottobre, per aggiungerne altri. Sul piano nazionale infatti, il Comitato Genitori, è permesso all’interno di un qualsiasi Istituto Scolastico, dall’articolo 15 comma 2 del Dlgs297/94 che dice “ I rappresentanti dei genitori nei consigli d’intersezione , di interclasse o di classe possono esprimere un Comitato Genitori del circolo o dell’Istituto”, il Comitato è, infatti, un organismo di coordinamento della rappresentanza nell’ambito di un istituto. Non neghiamo che lo stesso, nasce, sull’onda del malcontento comune a tutti i genitori, per lo stato di degrado in cui versa la scuola di Sezze Scalo. Finalmente oggi l’amministrazione con un comunicato ufficiale sulla pagina facebook “l’Amministrazione Comunica” ha reso noto che i lavori sono iniziati. Commentiamo tale comunicato dicendo che per ora prendiamo atto dell’inizio lavori, ma continueremo, come genitori, a monitorare sperando che finiscano in tempi celeri e che non interessino solo la parte del solaio pericolante . Da Lunedi saremo presenti a gruppi per sensibilizzare tutti i genitori alla vita scolastica del nostro istituto.

Latest from Politica

Torna su