GLI INSULTI SOCIAL DEI LATINENSI E LA PAURA DELLA PIAZZA DELLE SARDINE

in Attualità

Sembrerà strano ma le sardine nascono grazie al populismo.

I partiti di destra populista hanno rappresentato la reazione ai limiti della rappresentanza partitica e alla malagestione delle istituzioni da parte dei partiti tradizionali, ma proprio quelli che sono stati i limiti dei partiti tradizionali hanno rappresentato un brusco risveglio per i populisti: incapaci di immaginare un futuro e di oltrepassare gli steccati della vuota propaganda elettorale, i sovranisti italiani si sono ritrovati con una “mucca nel corridoio” : Le Sardine.

GIOVANI CHE PROTESTANO? APRITI CIELO PER IL LATINENSE

Ma perchè le reazioni social dei latinensi sono state cosi violente? Beh tutti potranno ricordare le reazioni alle più recenti manifestazione studentesche a difesa dell’ambiente: dall’evergreen “andate a lavorare” a chi piace ancora utilizzare termini intrisi di odio come “zecche”, ma questa è la realtà e va assolutamente raccontata, senza filtri.. 

Una delle reazioni violente di alcuni utenti latinensi

Anche per quanto riguarda le Sardine sono partite le reazioni violente, da chi augurava gli schiaffi a chi ha dichiarato di trovarsi di fronte a “Zecche senza cervello” il latinense borghese conservatore o il lavoratore che risponde alla crisi con la rabbia e il voto di pancia hanno avuto un sussulto: una piazza di sardine, e per di più di sinistra! Un brusco risveglio per il leone del web che per strada è la pecorella guidata dal pastore Salvini, un risveglio che ha generato una sequela di insulti irrepitibili.

Il meme con cui Littoria Swamp ha rappresentato alla perfezione i comportamenti di alcuni utenti social latinensi

Che sia la paura di vedere la piazza piena a Latina, città per tradizione di Destra? Oppure sfoghi di poveri frustrati?

Body Shaming nei confronti dell’organizzatrice delle Sardine Latinensi

Purtroppo non potremo mai saperlo però il dato resta, le reazioni sono state oltremodo smodate. Si può e si deve confrontarsi sui temi di attualità ma senza scadere negli insulti, anche perchè la politica non è curva e tifoseria.

“Zecche de m***a” un classico che a Latina non muore mai

L’impressione è che ritenere una certa narrativa colpevole di aizzare le persone contro gli avversari politici in maniera violenta non sia un pensiero peregrino.

Latest from Attualità

Torna su