covid_buoni_spesa

FORMIA, BUONI SPESA E FARMACI: EROGATI QUASI 160MILA EURO. A BREVE NUOVO BANDO E CRITERI AMPLIATI

in Politica

Nel corso dell’ultima Commissione consiliare Servizi sociali al Comune di Formia, sono stati analizzati i dati prodotti dall’Ufficio Servizi Sociali in merito alle modalità adottate per la raccolta e distribuzione dei buoni alimentari e farmaci destinati ai cittadini in condizioni di disagio economico a seguito dell’epidemia da virus Covid-19

Con l’Avviso pubblico del 1° aprile 2020 e con il successivo del 15 aprile 2020 che ha annullato il precedente e che ha consentito una distribuzione più equa delle risorse disponibili, si legge nella nota dei Servizi sociali, sono stati individuati i requisiti per la partecipazione e le modalità di calcolo del contributo.

Le istanze pervenute via mail o brevi manu, previo appuntamento telefonico, sono state redatte sotto forma di autocertificazione, sono state esaminate dalle Assistenti sociali anche attraverso un’intervista telefonica al fine di rendere maggiormente efficace e funzionale l’azione di sostegno e di solidarietà.

Delle 548 istanze pervenute al Comune alla data dell’11 maggio, 542 sono state evase, 6 non risultano istruite per irreperibilità degli astanti. I beneficiari sono stati 469, gli esclusi per mancato possesso dei requisiti sono stati 73.

La somma erogata è pari a 158 mila e 280 euro coperta dal finanziamento della Protezione Civile pari a Euro 264mila e 415 euro.

Vi è inoltre la somma di 151 mila 262 euro stanziata con delibera di Giunta Regionale n.138 del 31 marzo 2020 non ancora utilizzata.

I residui delle Protezione civile unitamente ai fondi stanziati dalla Regione Lazio saranno utilizzati a breve con la pubblicazione di un nuovo bando in cui saranno ulteriormente ampliati i criteri di accesso ai fondi.

Per rendere maggiormente capillare l’informazione e per ampliare la capacità dell’Ufficio Servizi sociali nell’intercettare il maggior numero di persone che versano in condizioni di necessità, sarà creato, a partire dal 18 maggio, un “Osservatorio permanente” con la Caritas diocesana e con le associazioni di volontariato che unitamente all’Assessorato Servizi sociali ed alla Commissione Servizi sociali avrà il compito di informare in modo capillare la cittadinanza  e di intercettare le situazioni di maggiore marginalità o di totale difficoltà che la pandemia da virus Covid 19 ha creato o semplicemente svelato.

Al termine dei lavori di Commissione, tutti i membri hanno rivolto parole di gratitudine per la professionalità ed il senso di responsabilità mostrati dall’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Formia.

Latest from Politica

Torna su