FORMIA, 7 GABBIANI IN AGONIA: NESSUN ENTE INTERVIENE NONOSTANTE LE SEGNALAZIONI

in Cronaca

La denuncia parte da un gruppo Facebook dell’area di Formia, in cui un’utente, il 6 agosto 2019, posta un video di un gabbiano accovacciato sulla riva del mare che fatica a respirare.

La zona in cui sono stati trovati questi gabbiani in agonia è sulla battigia tra San Pietro e Gianola, nei pressi di Formia, dove i passanti hanno scorto, chi qua chi là, qualche gabbiano fino ad arrivare a sette esemplari che soffrivano in maniera palesemente. C’è chi ha provato a chiamare Guardia Costiera, Vigili, ASL, enti per la protezione della fauna selvatica ma non è arrivato nessuno a prestare soccorso.

Pare che qualche utente di Facebook della zona , letto l’appello online, si sia attivato personalmente per portare qualche esemplare presso le strutture del Parco Riviera di Ulisse. Contattata la segreteria del Parco nel primo pomeriggio del 7 agosto, è stata confermata la presenza di quei gabbiani presso le loro strutture ma non è stato possibile sapere quanti di loro stessero lì, se tutti o solo alcuni, se c’è stata una collaborazione con altri enti per sincerarsi delle segnalazioni inoltrate da diversi cittadini e, soprattutto, dello stato di salute degli animali e quali le cause del loro malore.

Segui Latina Tu anche sul canale Twitter @LatinaTu2

Latest from Cronaca

Torna su