San Basilio
San Basilio

FERMATO PUSHER DI APRILIA A ROMA. QUEL LEGAME STRETTO TRA “SANBA” E LA PERIFERIA PONTINA

in Giudiziaria

Era una sorta di emporio della droga aperto h24 a SanBa, periferia nord-est di Roma, conosciuto urbanisticamente come San Basilio, il quartiere della Capitale che ospita una delle piazze di spiaccio più radicate e grandi d’Italia.
I clienti si mettevano in fila e aspettavano la droga come quando si va al supermercato
A quanto riportano le cronache romane, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Montesacro, circa 48 ore fa, hanno bloccato due giovani intenti a vendere dosi di cocaina, marijuana e hashish a 4 clienti in coda, che attendevano il proprio turno. Due i pusher fermati, uno di 51 anni di origini campane, e l’altro, 33 anni, originario di Aprilia, entrambi noti alle forze dell’ordine.

Le successive perquisizioni personali hanno consentito di rinvenire nelle tasche dei due, altre 3 dosi di cocaina, 10 di marijuana, 2 di hashish e 500 euro in contanti ritenuto il  provento dell’attività di spaccio.

Un legame, quello tra SanBa e la provincia pontina, di cui ci sono prove evidenti da tempo, e ultimamente con l’operazione Selfie. E il link, la connessione tra il quartiere romano e Aprila, c’è anche in ragione di profonde ragioni storiche che hanno visto, nei decenni, trasferirsi dalla Capitale molti romani, poi “ingabbiati” nei quartieri dormitorio che purtroppo caratterizzano la periferia apriliana.

Latest from Giudiziaria

Torna su