DISCARICA DI ALBANO RIMANE IN FUNZIONE: TAR RESPINGE I RICORSI DEI COMUNI

La discarica di Roncigliano ad Albano può rimanere in funzione: respinti i ricorsi presentati dai comuni di Albano Laziale e Ardea

I giudici amministrativi hanno rigettato infatti i ricorsi presentati dai Comuni di Ardea e di Albano Laziale contro la proroga per l’utilizzo della discarica di Roncigliano, prevista da un’ordinanza firmata a luglio dal sindaco di Roma Roberto Gualtieri. Ad ogni modo, il sito dovrebbe comunque chiudere per esaurimento il prossimo 15 novembre.

Il Tar ha respinto la domanda cautelare, ritenendo “che continua a essere indimostrato che il conferimento in discarica disposto dagli atti impugnati sia causa di un eventuale aggravamento del danno ambientale, o di pregiudizio per la salute delle persone”.

Secondo i giudici amministrativi “come già rilevato sia dalla sezione, sia dal Consiglio di Stato, la comparazione degli interessi, alla luce di ciò e in ragione della grave e persistente crisi legata alla gestione dei rifiuti, determina l’insussistenza del periculum in mora”.

Il ricorso dei due Comuni chiedeva l’annullamento dell’ordinanza di Città metropolitana di Roma.

Articolo precedente

“ACCADDE UNA NOTTE”: IL RECITAL DEI FRATELLI LATILLA

Articolo successivo

PREVENZIONE INCENDI A FONDI, CICCONE E VENDITTI: “DA UN MESE ASPETTIAMO RISPOSTA”

Ultime da Cronaca