COVID-19: NEL LAZIO SI REGISTRANO SOLO 18 NUOVI CASI DI POSITIVITÀ

coronavirus

Continua a calare il trend dei positivi giornalieri in Regione Lazio: segnalati solo 18 casi, a Latina nessun caso

Asl Rieti: Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 1 persona è uscita dalla sorveglianza domiciliare. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti. Avviato un progetto di assistenza domiciliare nella gestione dei pazienti positivi in isolamento domiciliare.

Asl Viterbo: 2 nuovi casi positivi. 1 decesso. 4 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti e sugli agenti della Polizia di Stato di Viterbo. 1.200 test sierologici eseguiti di questi 15 sono risultati positivi al test di sieroprevalenza e uno è risultato positivo al tampone (scovato un asintomatico).

Asl Latina: non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 13 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti.

Leggi anche:
COVID-19: NESSUN CASO NELLA PROVINCIA DI LATINA

Asl Frosinone: 1 nuovo caso positivo. 0 deceduti. 9 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti: esaminati già 70 prelievi: 0 positivi al test di sieroprevalenza.

Asl Roma 6: 4 nuovi casi positivi. 473 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiranno lunedì i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti. 9 pazienti negativizzati alla RSA Covid pubblica di Genzano verranno trasferiti alla RSA di Albano. 29 pazienti di Villa Nina si sono negativizzati. Risultano guarite tutte le suore della struttura di Grottaferrata.

Asl Roma 5: 1 nuovo caso positivo. 7 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti: si concluderanno domani i test sui medici di medicina generale e da lunedì si inizia con i test sui farmacisti. Avviato un progetto di assistenza domiciliare nella gestione dei pazienti positivi in isolamento domiciliare.

Asl Roma 4: non si registrano nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 80 anni con patologie pregresse. 136 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti.

Asl Roma 3: Non si registrano nuovi casi positivi. 15 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti.

Asl Roma 2: 2 nuovi casi positivi. 7 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti: su 125 farmacisti testati 5 positivi al test di sieroprevalenza e in attesa dell’esito del tampone.

Asl Roma 1: 8 nuovi casi positivi. 28 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Partiti i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta e farmacisti: dureranno 4 settimane. Avviato un progetto di assistenza domiciliare nella gestione dei pazienti positivi in isolamento domiciliare. 

Si è appena conclusa alla presenza dell’assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

“Oggi registriamo un dato di 18 casi positivi nelle ultime 24h è il dato più basso dal 10 marzo e un trend al 0,2%. A questi si aggiungono 55 recuperi di vecchie notifiche. Il numero dei guariti nelle ultime 24h è cresciuto di 72 unità.

Il modello Lazio che stiamo mettendo in campo attraverso l’integrazione dei test sierologici e i tamponi ci consente di andare a scovare uno per uno gli eventuali asintomatici presenti sul territorio. Nelle ultime 24h uno a Viterbo e uno al San Camillo.

I decessi sono stati 5 nelle ultime 24h ai quali si aggiungono 4 decessi dovuti ad un recupero di notifiche, mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 2.672 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati circa 198 mila e nelle ultime 24 sono stati processati al COVID Center del Campus Bio-Medico 100 tamponi per la Val D’Aosta” – commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Articolo precedente

COVID-19: NESSUN CASO NELLA PROVINCIA DI LATINA

Articolo successivo

LATINA, L’OFFICINA TRASFORMATA IN BASE DI SPACCIO: 4 KG DI DROGA E 38MILA EURO IN CONTANTI

Ultime da Attualità

APRE “CISTERNA DIGITALE”

Lo sportello offrirà ai cittadini affiancamento e formazione gratuiti per l’accrescimento delle competenze digitali di base.