COVID-19: ALTRI 154 CASI NELLA PROVINCIA DI LATINA E UN DECESSO AD APRILIA

covid

Coronavirus, nella provincia di Latina oggi si registrano 154 nuovi contagiati dal Covid-19 e un decesso di un paziente di Aprilia

154 i nuovi casi da Coronavirus nelle ultime 24 ore in provincia di Latina. Si registra un decesso di un paziente 82enne domiciliato ad Aprilia. A renderlo noto è la Asl di Latina.

Nel dettaglio, i casi sono distribuiti nei Comuni di Aprilia (33), Latina (32), Cisterna (17), Terracina (12), Minturno (10), Castelforte (4) di cui uno legato a un operatore della casa di riposo di Itri, Bassiano (1), Cori (2), Fondi (5), Formia (10), Gaeta (3), Itri (2), Lenola (2), Maenza (1), Monte San Biagio (1), Norma (1), Pontinia (2), Priverno (1), Roccasecca dei Volsci (1), San Felice Circeo (3), Sabaudia (3) , Santi Cosma e Damiano (2), Sermoneta (1), Sezze (5). Dei casi nel capoluogo, due sono riferiti a una struttura socio assistenziale.

A Borgo Carso (Latina), la casa di riposo “L’Oasi” ha seguito il destino di quella di Itri: è stata messa in quarantena. Così come le case di riposo “Nonni Felici” a Sabaudia e quella a Formia gestita dalla Coop Sociale “Pleiadi”.

La Asl ricorda che, in relazione alla situazione epidemiologica in essere localmente, sono stati attivati nei Comuni di Aprilia, Gaeta e Priverno, locali postazioni permanenti di “Drive in” per l’esecuzione del test antigenico o molecolare volto alla rilevazione del coronavirus SARS-COV2″.

GAETA: attivo dalle ore 9:00 alle ore 15:00 dal lunedì al sabato presso l’ex Ospedale Monsignor Don Luigi di Liegro via Salita Cappuccini
APRILIA: attivo dalle ore 9:00 alle ore 14:00 dal lunedì al sabato presso la Fiera (mercato dei fiori) località Campoverde Km 46,600 (direzione Latina) della SS.148 Pontina
PRIVERNO: attivo dalle ore 8:30 alle ore 13:30 dal lunedì al sabato presso la Casa della Salute sita in via Madonna delle Grazie

L’accesso al “drive in” è regolato da prenotazione che dovrà essere effettuata almeno 24 h prima. Pertanto non sarà garantito il tampone alle persone prive di prenotazione, ad eccezione dei seguenti cittadini che potranno presentarsi senza prenotazione: cittadini che devono partire per Stati Esteri, dove viene richiesta idonea certificazione, per i quali sarà sufficiente mostrare al personale del “drive in” idoneo titolo di viaggio e ricevuta di pagamento; cittadini contattati dal Dipartimento di Prevenzione, che procederà direttamente ad effettuare la prenotazione. Al fine di evitare inutili code, tutti i tamponi antigenici rapidi e molecolari dovranno essere prenotati tramite registrazione online utilizzando QR code di seguito riportato, seguendo la procedura di prenotazione riportata sul sito aziendale: www.ausl.latina, oppure digitando il seguente link.

Intanto, nella mattinata odierna, la Asl ha accolto la visita di consiglieri regionali ed europarlamentare. “La Direzione della ASL di Latina accoglie con piacere la visita ispettiva annunciata da consiglieri regionali ed europarlamentari all’Ospedale S. Maria Goretti. Potranno verificare di persona l’abnegazione del personale e l’assistenza che viene prestata ai malati in questo drammatico periodo di emergenza. Potranno verificare che le attese per un posto letto, sono inferiori a quelle di altre realtà sanitarie e che l’Ospedale sta rispondendo all’emergenza adeguando gli spazi a seconda di un piano predisposto nei mesi scorsi e che viene dispiegato, in modo progressivo, in considerazione della pressione proveniente dall’esterno. Potranno verificare che, grazie alle azioni intraprese, le attese di ambulanze sono occasionali e significativamente inferiori a quelle di altre realtà sanitarie. Potranno anche verificare che l’aver liberato spazi alle spalle del Pronto Soccorso, così come previsto dal Piano per maxi emergenze (PEIMAF), risponde a precise strategie volte a prevenire ulteriori possibili situazioni di disagio in caso di necessità.
Ritenere che quanto posto in essere sia il frutto di improvvisazioni, offende innanzitutto i professionisti sanitari che oggi gli onorevoli incontreranno durante la loro visita
“.

Castelforte
Articolo precedente

CASTELFORTE, ADEGUAMENTO CAMPO SPORTIVO. CHIESTI ALTRI 700MILA EURO

Itri
Prossimo articolo

DOSI DI COCAINA ED EROINA PRONTE AD ESSERE VENDUTE: IN ARRESTO 29ENNE A ITRI

Latest from Same Tags