La sostanza stupefacente sequestrata durante i controlli in ragione delle misure anti-Covid-19
La sostanza stupefacente sequestrata durante i controlli in ragione delle misure anti-Covid-19

CONTROLLI ANTI-COVID-19: A LATINA E PROVINCIA SPACCIATORI, TOPI D’APPARTAMENTO E “VIANDANTI”

in Cronaca

Controlli emergenza anti-Covid-19 a Latina e provincia: il bollettino dei Carabinieri tra ieri e oggi tra spacciatori, topi d’appartamento e “viandanti”

Nell’ambito di specifica attività di controllo del territorio, finalizzata al rispetto dell’osservanza delle prescrizioni imposte dal recente decreto in materia di “contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da covid-19”, i Carabinieri del Comando Provinciale di Latina, coordinati dal colonnello Gabriele Vitagliano, hanno provveduto a diverse denunce.

LATINA – Ieri, in Viale le Corbusier, i militari del Nor-Sezione Radiomobile della Compagnia di Latina, durante un controllo alla circolazione stradale, hanno denunciato un giovane 26enne, il quale, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di marijuana del peso complessivo di 12,10 grammi nonché della somma di 280 euro, presumibilmente provento dell’attività illecita.

La successiva perquisizione domiciliare ha consentito il rinvenimento di analoga sostanza stupefacente del peso di 12,40 grammi nonché di un bilancino di precisione. Il giovane è stato denunciato anche per l’inosservanza delle misure anti Covid-19.

La sostanza stupefacente è stata sequestrata.

LATINA – Sempre ieri, a Capo Portiere, i militari del locale nor-Sezione Radiomobile hanno denunciato un 32enne fermato per strada senza giustificato motivo, violando anche le prescrizioni anti-virus.

PRIVERNO – Oggi, i Carabinieri dell’Arma del luogo hanno denunciato per violazione delle misure anti-coronavirus, due cittadini romeni poiché sorpresi lungo in Via Marittima a Mazzocchio, senza giustificato motivo.

SABAUDIA – Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della stazione di Sabaudia hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di furto, un cittadino indiano senza fissa dimora che, previa effrazione della finestra della cucina, si è introdotto in un’abitazione, venendo prontamente bloccato dagli operanti. L’uomo è stato condotto presso la Casa Circondariale di Latina. Nel medesimo contesto operativo, il cittadino indiano è stato denunciato per aver  violato  le prescrizioni anti-Covid-19.

Latest from Cronaca

Torna su