CONCESSIONI AGLI AMBULANTI, LATINA NEL CUORE: “LA NOSTRA È UNA BATTAGLIA SOCIALE”

I consiglieri comunali di Latina nel Cuore
I consiglieri comunali di Latina nel Cuore

Mario Faticoni, Presidente Commissione Attività Produttive (“Latina nel Cuore”): “La Regione Toscana ed il Comune di Firenze rinnovano le concessioni per gli ambulanti. La nostra è una battaglia di giustizia sociale, nel pieno solco delle regole e delle leggi”

“La Regione Toscana, segnatamente l’Assessore alle Attività Produttive Leonardo Marras, di concerto con il Comune di Firenze ed il Prefetto, ha rinnovato le concessioni per gli ambulanti fino al 31.12.2032. Una battaglia di giustizia sociale a cui abbiamo creduto, come centrodestra, fin dal primo momento”.

“Da Presidente della Commissione Attività Produttive ho portato in votazione una mozione che prevedeva il rinnovo delle concessioni ed una più coretta applicazione della Direttiva Bolkestein per gli ambulanti, (sulla scorta di quanto previsto dal Governo Nazionale e dalla Direttiva stessa) approvata all’unanimità.In quella occasione abbiamo concertato con il Capogruppo di Forza Italia, Giuseppe Coluzzi, degli emendamenti per raccogliere il consenso più ampio dell’assemblea, approvandola all’unanimità. Nel passaggio in Consiglio Comunale, invece, Lbc ed il Pd hanno cambiato radicalmente posizione accusando il centrodestra di voler fare propaganda e demagogia.Una linea smentita dalla sensibilità della Regione Toscana, non certo governata dal centrodestra, e da molte altre amministrazioni regionali e comunali”.

“L’Aula ha comunque approvato la mozione, mostrando sensibilità e attenzione ai diritti di tanti lavoratori che, da anni, operano nel nostro territorio. Ringrazio per il loro voto favorevole i colleghi del centrodestra, Forza Italia ed Annalisa Muzio. Ciò che colpisce di più è il mutamento valoriale culturale ed antropologico della sinistra pontina.La nostra cultura ed i nostri valori ci impongono la massima attenzione a tutti coloro che, a diversi livelli, fanno impresa in un contesto storico e sociale decisamente sfavorevole. Posizioni come quelle della Regione Toscana e del Comune di Firenze ricordano a tutti noi, ed in particolare ai colleghi della sinistra, che impegnarsi per i diritti di 800 lavoratori non è fare demagogia ma un dovere etico e morale”.

Così, in una nota, il consigliere comunale Mario Faticoni.

Articolo precedente

ELEZIONI SABAUDIA, LA LEGA SOSTIENE DI CAPUA E LA “ROMA-LATINA”

Articolo successivo

FRATELLI D’ITALIA LATINA ASSEGNA GLI INCARICHI, DI COCCO: “FASE NUOVA”

Ultime da Politica