Aprilia

COCAINA E ARMI CLANDESTINE AD APRILIA: SCARCERATO UNO DEI DUE ALBANESI

in Giudiziaria

Fatmir Filolli, uno dei due albanesi trovati ad Aprilia 20 giorni fa con cocaina e pistole col colpo in canna, è stato scarcerato

A decidere della liberazione dalla custodia cautelare in carcere è stato il Tribunale del Riesame di Roma dopo aver esaminato il ricorso presentato dal 31enne albanese a cui è stata data la misura più lieve: il divieto di dimora in provincia di Latina. Vale a dure che Filolli non potrà mettere piede nella provincia pontina.

Nella mattina del 2 maggio, i Carabinieri della Tenenza di Ardea avevano tratto in arresto Filolli e un suo connazionale di 43 anni, denunciando un terzo di 35 anni sempre della stessa nazionalità. Gravi le accuse per i tre, tutti con precedenti: detenzione illegale di armi da sparo, detenzione di sostanze stupefacenti e ricettazione in concorso.

A termine della perquisizione presso la loro abitazione ad Aprilia, i Carabinieri rinvennero due pistole Beretta detenute abusivamente, una con calibro 7,65 denunciata smarrita presso la Stazione Carabinieri di Formello agli inizi del mese di febbraio e l’altra con calibro 6,35, risultata non censita.

Successivamente, la perquisizione dei militari consentì di trovare anche 113 grammi di cocaina e 1 grammo di marijuana, oltre che a tutto il materiale per il confezionamento, più denaro contante, ritenuto provento dell’attività di spaccio.

Leggi anche:
APRILIA, PISTOLE COL COLPO IN CANNA E COCAINA: IN MANETTE 2 ALBANESI, DENUNCIATO UN TERZO

Latest from Giudiziaria

Torna su