Cisterna mappa provinciale rifiuti

CISTERNA 5 STELLE: NO A IMPIANTI E DISCARICHE SUL TERRITORIO

in Attualità/Politica

Con una nota a firma dell’attivista Alessandro Maragno, il gruppo di Cisterna 5 Stelle mostra la sua contrarietà a qualsiasi ipotesi di impianto o discarica ventilata sul territorio, e in particolare su quello di Cisterna di Latina, dalla delibera con all’oggetto l’aggiornamento del piano rifiuti provinciale di Latina risalente a maggio 2016.

“In data 13/08/2018 chiedemmo, con l’ausilio dei nostri portavoce, al sindaco e alla giunta di istituire una commissione temporanea per valutare e gestire l’impatto che potrebbe avere sul territorio la proposta di aggiornamento del piano rifiuti della provincia di Latina, approvata a maggio 2016.

Il suddetto piano, oltre ad analizzare il fabbisogno, dello smaltimento rifiuti relativamente al bacino d’utenza provinciale, individua anche le aree idonee alla localizzazione di impianti di trattamento e smaltimento rifiuti.

Stando al piano in oggetto il territorio del comune di Cisterna di Latina risulterebbe idoneo all’installazione di impianti di trattamento meccanico/biologico dei rifiuti, nonché di discariche, per circa il 90% della sua estensione, come evidenziato negli allegati alla delibera Provinciale.

Riteniamo che non sia stata data adeguata importanza alla presenza di centri abitati, di abitazioni, singole distribuite omogeneamente sul territorio, ed alle piantagioni di kiwi, uva ed olive che rappresentano una caratteristica preponderante del territorio cisternese ed una risorsa consistente sulla quale verte gran parte dell’economia.
Realtà questa che va tutelata da eventuali agenti contaminanti che potrebbero ledere la qualità di un prodotto pregiato certificato che sostiene un’intera comunità.

A gennaio di quest’anno c’e’ stata la deliberazione N°49 della giunta della Regione Lazio (Piano di Gestione dei rifiuti della Regione Lazio Linee Strategiche), in cui ci sono gli allegati delle analisi preliminari delle aree interessate (oggetto di questo post) e che sono parte integrante della suddetta delibera.

Non siamo certi che la proposta del MoVimento 5 Stelle sia stata accolta, ma speriamo vivamente che non ci sia troppa superficialità su una questione di fondamentale importanza, per la nostra cittadinanza, che potrebbe trovarsi minacciata da impianti di trattamento o smaltimento rifiuti nelle vicinanze di abitazioni o alle piantagioni.

C’e’ ancora tempo, qualche mese, per poter dire la propria in sede di Valutazione Ambientale Strategica e i nostri portavoce cercheranno di verificare in che modo l’amministrazione ha accolto la nostra proposta”.

 

Latest from Attualità

Torna su