CAMPAGNA “NASTRO ROSA 2018” DOMENICA A MINTURNO

/

Il 30 settembre, a Minturno, si aprirà la campagna “Nastro Rosa 2018” nella Sala Consiliare del Comune, dalle ore 10.30 di domenica. Iniziativa presentata in questi giorni e appoggiata pienamente dal Sindaco Gerardo Stefanelli e dall’Assessore ai Servizi Sociali Immacolata Nuzzo, sottolineando l’importanza dell’ iniziativa in agenda domenica prossima. Per l’occasione, interverranno il Sindaco di Roccagorga Carla Amici, nella qualità di testimonial, il primo cittadino di Gaeta Cosmo Mitrano, al quale passerà il testimone, il presidente della LILT di Latina, Alessandro Rossi, il Direttore Clinico della Breast Unit di Latina, Fabio Ricci, la prof.ssa Antonella Calogero dell’Università “La Sapienza”- Polo Pontino, il Direttore della Asl di Latina Giuseppe Visconti e il Consigliere Comunale Delegato alla Sanità Franco Esposito. Sono stati invitati tutti i Sindaci della provincia e le associazioni del territorio comunale.

L’evento, curato dall’Assessorato in sinergia con l’addetto stampa della LILT SanCervone, sarà condotto da Mariassunta D’Alessio, e verranno lette dall’attrice Veruska Menna testimonianze di vita in merito alla prevenzione dei tumori al seno. L’importante appuntamento con la “Campagna Nastro Rosa” è una iniziativa promossa dalla Lega per la lotta contro i tumori (LILT-Sezione provinciale) in collaborazione con la Asl di Latina. Lo scopo è quello di sensibilizzare le comunità circa l’importanza della prevenzione nella battaglia contro il tumore al seno. L’iniziativa, che è giunta alla sua 26esima edizione, si svolgerà per l’intero mese di ottobre in contemporanea con più di 70 paesi del mondo.

“Tutti gli aderenti alla Campagna Nastro Rosa 2018 – aggiungono il Sindaco e l’Assessore di Minturno – si impegneranno a promuovere iniziative finalizzate a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla prevenzione per una diagnosi precoce. In particolare, in segno di adesione, i Sindaci dei Comuni pontini sono chiamati ad illuminare di rosa – colore simbolo della lotta contro il tumore al seno – edifici, piazze, monumenti, fontane e qualsiasi altro elemento artistico e culturale che faccia parte del patrimonio storico delle città da loro amministrate. Un gesto importante che si inserisce nella battaglia medica e culturale per sconfiggere questa malattia. Infatti, il Castello Ducale di Minturno sarà illuminato di rosa a partire dal 30 settembre. Chiuderà l’evento di domenica mattina un buffet, per l’allestimento del quale si sono impegnati i titolari delle Pasticcerie Morelli, Vezza, Caruso, Cardillo e Conad Margherita di Franco Astone”. Concludono, Stefanelli e Nuzzo, “La manifestazione in agenda il 30 settembre rappresenta, dunque, un momento importante nell’ambito dell’azione di sensibilizzazione che da decenni la Lilt pontina svolge sull’intero territorio provinciale insieme alla Asl e alla Breast Unit. Quest’ultima è in grado di fornire un approccio multidisciplinare nel percorso diagnostico e terapeutico di assoluta eccellenza per una patologia oncologica che risulta essere prima per incidenza nella popolazione femminile. La guaribilità del tumore al seno, grazie alla prevenzione, supera il 90% dei casi. Non va abbassata la guardia e si mira ovviamente a raggiungere il 100%. Una meta che solo tutti insieme potremo raggiungere”.

Articolo precedente

FONDI. SECONDA EDIZIONE DEL "PROGETTO CUORE"

Canale-Portella-dopo-intervento-sistemazione
Prossimo articolo

CONTINUANO LE AZIONI DI RECUPERO DELL'ENTE PARCO NATURALE MONTI AUSONI

Latest from Same Tags