BONIFICA/DISCARICA A LA COGNA, RICORSO PAGURO: TAR FISSA UDIENZA DI MERITO

La cava di La Cogna in via Savuto, Aprilia
La cava di La Cogna in via Savuto, Aprilia

Bonifica/Discarica all’ex cava La Cogna di Aprilia: il Tar Lazio fissa l’udienza di merito al prossimo anno in merito al ricorso presentato dalla Paguro srl contro i pareri negativi formulati in seno alla conferenza dei servizi

La Paguro srl aveva presentato ricorso contro i pareri negativi nella procedura di valutazione di impatto ambientale in merito al progetto di bonifica e discarica da realizzare all’ex cava La Cogna.

Il ricorso amministrativo si rivolgeva nei confronti del Ministero della Cultura e della Regione Lazio (Direzioni Ambiente e Ciclo Rifiuti) per l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia, dei pareri negativi della Soprintendenza e dell’ARPA espressi in sede di conferenza dei servizi.

Tra gli aspetti contestati dalla Paguro srl, ad esempio, la nota del 18 giugno 2021 della Regione Lazio – Direzione Capitale Naturale Parchi e Aree Protette Area Valutazione di Impatto Ambientale – a firma dell’architetto Fernando Olivieri, Responsabile del Procedimento, e del Direttore Vito Consoli, con cui è stata respinta la richiesta di revisione dei pareri di ARPA Lazio e della Soprintendenza del Ministero della Cultura, ed è stata convocata la seconda seduta della conferenza di servizi per il giorno 8 luglio 2021.

Leggi anche:
BONFICA/DISCARIA A LA COGNA: REGIONE CONFERMA PARERI ARPA E SOPRINTENDENZA

Nella giornata di ieri 8 settembre, considerata la domanda di sospensione dell’esecuzione del provvedimento impugnato, presentata in via incidentale da Paguro srl, il Tar Lazio – Salvatore Mezzacapo, Presidente; Mariangela Caminiti, Consigliere Estensore; Antonio Andolfi Consigliere – ha ritenuto che il ricorso “richieda una approfondita disamina, incompatibile con la sommarietà della cognizione cautelare”.

Il Tribunale amministrativo ha stabilito che “la sollecita definizione della controversia” sia disposta fissando l’udienza di merito il prossimo 26 aprile 2020.

Articolo precedente

PONTINIA, CASA DI COMUNITÀ: DG ASL IN VISITA DA MEDICI

Articolo successivo

IL PADRINO DI FONDI CHE TERRORIZZAVA IL MERCATO DEL MARTEDÌ DI LATINA

Ultime da Giudiziaria