ARTIGIANI IN EMERGENZA. CLAAI ASSIMPRESE METTE IN CAMPO ALCUNE MISURE DI CONTENIMENTO

artigianato

Emergenza credito durante Covid-19: “Claai Assimprese” a supporto delle imprese artigiane e piccole attività: moratoria ABI, linea di credito dedicata Artigiancassa, interventi Ente Bilaterale per i lavoratori delle imprese artigiane

Numerose sono le imprese artigiane locali che cominciano a risentire pesantemente della situazione di grave emergenza da coronavirus, evidenzia Ivan Simeone, Direttore della CLAAI Assimprese, l’Associazione delle aziende artigiane e piccole imprese. Il mondo dell’artigianato sta mettendo in atto alcuni concreti interventi di sostegno e auspica che il Governo e gli Enti locali, per quanto di loro possibilità, possano supportare concretamente il settore.

I primi interventi, comunica la CLAAI Assimprese con il proprio ufficio credito, arrivano dall’Artigiancassa, banca che si rivolge alle imprese artigiane e alle piccole attività e PMI, Banca del Gruppo BNP Paribas che mette a disposizione delle aziende linee di credito dedicate, per rispondere all’eventuale momentanea carenza di liquidità derivante dall’emergenza coronavirus. Informazioni si possono avere all’Artigiancassa Point della CLAAI Assimprese contattando credito@claai-assimprese.it

Inoltre, continua Ivan Simeone, si dà la possibilità di sospendere per 6 mesi la quota capitale delle rate mensili o della rata semestrale del finanziamento a breve e medio termine in regolare ammortamento, il cui pagamento slitterà nel corso del piano di rimborso previsto.

Tramite l’Ente Bilaterale dell’Artigianato (EBLART www.eblart.it) l’imprenditore potrà accedere al Fondo di Solidarietà (FSBA www.fondofsba.it). Questo intervento straordinario prevede l’introduzione, a carico di Fsba (il Fondo di Solidarietà bilaterale dell’artigianato), di uno specifico intervento di 20 settimane (100 giorni su settimana lavorativa di 5 giorni, 120 giorni su settimana lavorativa di 6 giorni) nell’arco del biennio mobile, connesse alle sospensioni dell’attività aziendale determinate dal Coronavirus. L’accordo ha carattere transitorio, per la durata dell’emergenza, e in ogni caso comporterà l’erogazione di prestazioni fino all’esaurimento delle risorse appositamente stanziate.

Tali interventi si vanno ad aggiungere all’accordo ABI sottoscritto dalle Organizzazioni imprenditoriali, tra cui la CLAAI, che prevede, come comunicato dall’ABI, una moratoria riferita ai finanziamenti alle micro, piccole e medie imprese danneggiate dall’emergenza epidemiologica “COVID-19”.

Sono primi interventi concreti, conclude Ivan Simeone, e la CLAAI Assimprese è a disposizione per supportare le imprese del territorio. Per info inviare mail a credito@claai-assimprese.it o contattando il numero 331.8659785 – http://artigianatolatina.blogspot.com/.

Articolo precedente

DECRETO ANTI-COVID-19: DENUNCIATA UNA 40ENNE DI GAETA A SESSA AURUNCA SENZA MOTIVO

Articolo successivo

ACQUALATINA. L’OTUC CHIEDE SOSPENSIONE RECUPERO CREDITI E RATE PER UTENTI ATO4

Ultime da Attualità

APRE “CISTERNA DIGITALE”

Lo sportello offrirà ai cittadini affiancamento e formazione gratuiti per l’accrescimento delle competenze digitali di base.